Chi siamo

Sabato, 18 Agosto 2007

Trentino Arcobaleno è un gruppo di volontari provenienti da varie espressioni dell’associazionismo trentino, dei gruppi d’acquisto solidale e dell’agricoltura biologica, molti dei quali con alle spalle una significativa esperienza nella Rete Lilliput. Il gruppo nasce nell’autunno 2004 per provare a dare continuità al lavoro che in provincia di Trento ha portato alla stesura della prima edizione locale di “Fa’ la Cosa Giusta!”, la guida al consumo critico e agli stili di vita sostenibil.

Il motore di Trentino Arcobaleno è una considerazione:
se, come ha dimostrato la guida, in Trentino esistono già oggi più di 300 realtà economiche impegnate a vario titolo nella cosiddetta “economia solidale”, costruire una nuova economia, più legata al proprio territorio e attenta all’ambiente e ai lavoratori, non vuol dire inventare qualcosa di nuovo, ma mettere in relazione quanto già esiste, per farlo crescere e permettergli di contaminare un po’ alla volta anche il resto dell’economia.

Così tutto il lavoro di Trentino Arcobaleno, che in questo sito viene illustrato nei dettagli, è un tentativo di andare “verso un Distretto di Economia Solidale”, uno spazio economico dove le diverse realtà si sostengono a vicenda creando insieme spazi di mercato finalizzato al benessere di tutti.

Il gruppo si muove per progetti, avviando sotto gruppi di lavoro ad hoc, e cercando di coinvolgere di volta in volta i soggetti presenti sul territorio che potrebbero essere interessati a partecipare. Sono attualmente attivi un gruppo “Progetti Agricoli”, un gruppo “Formazione”, un gruppo “Eventi”, il gruppo “2ruote arcobaleno” e un gruppo che si occupa della gestione del sito. Complessivamente sono attualmente impegnati nelle attività di Trentino Arcobaleno circa 20 persone, ma le porte sono aperte. In molte parti d’Italia altre realtà stanno muovendosi nella stessa direzione (www.retecosol.org) con il sogno di costruire Reti di Economia solidale, che possano mettere in contatto i vari distretti.

La strada è ancora lunga, ma i risultati molto incoraggianti!

Per consultare un estratto dello statuto dell’associazione premere qui, lo statuto completo è disponibile presso la sede in via Giusti, 11 , Trento oppure potete premere qui.

Aggiornamento 2017

Il gruppo attivo al momento è costituito da una decina di persone, qui di seguito in ordine alfabetico:
– Antonella Valer, esperta di processi di apprendimento e appassionata di economia alternativa e mobilità sostenibile (bici, mezzi pubblici, car sharing)
– Cesare Raoss, responsabile IT, rappresentante per il consumo critico all’interno del Tavolo dell’economia solidale
– Dario Pedrotti, libero professionista, coordinatore e organizzatore della fiera “Fa’ la cosa giusta! Trento”
– Emanuele Corn, ricercatore universitario, mobilità sostenibile, responsabile aggiornamenti “Guida Fa’ la cosa giusta!”
– Leonardi Susanna, laureata in traduzione, si occupa della comunicazione per la fiera “Fa’ la cosa giusta! Trento”
– Luigi Dusmet, artigiano del software, consumo critico
– Manuela Gualdi, segreteria del Tavolo dell’economia solidale e si occupa della comunicazione per la fiera “Fa’ la cosa giusta! Trento”
– Mario Simoni, segreteria del Tavolo dell’economia solidale
– Paolo Saveriano, libero professionista, si occupa della gestione dei volontari per la fiera “Fa’ la cosa giusta! Trento”.
– Roberta Villa, tecnico di lab. ambientale, mobilità sostenibile, organizzatore della fiera “Fa’ la cosa giusta! Trento”
– Silvia Regazzo, esperta in comunicazione web

Vi sono altre persone che hanno fatto parte attivamente dell’associazione ma che ora seguono altre strade: Claudia Fontanari, Elisabetta Sartori, Gianni Visintainer, Michele Bancher, Patrizia Suligoi, Raimonda Marzani, Roberto Barbiero, Antonio Stenech, Carla Grigolli, Maria Rizzo, Silvia Regazzo.

Per ulteriori informazioni potete rivolgervi a segreteria@trentinoarcobaleno.it